Progettazione - Realtà immersiva

Realtà immersiva per l’Industria 4.0

Progettazione, manutenzione e sicurezza sono solo alcuni dei tanti campi in cui la realtà immersiva, come AR e VR portano alle aziende grandi vantaggi in ottica industria 4.0.

La PwC nel report “Seeing is believing” prevede che il giro d’affari generato a livello globale dalle tecnologie di realtà immersiva raggiungerà un valore di $1.5 trilioni entro il 2030. Secondo la IDC Italy, fornitore di informazioni globali, la spesa mondiale in AR e VR entro il 2023 dovrebbe raggiungere circa 161 miliardi di dollari (121 per l’ industria, 40 per i consumatori) con un tasso di crescita annuo del 78,3%.

Una crescita prevedibile e auspicabile se se ne comprendono i vantaggi, tra i quali: azzerare le distanze, simulare l’esecuzione di un lavoro, aumentare il coinvolgimento e la produttività ed ottimizzare i processi di manutenzione ed assistenza tecnica e tanto altro. In ambito industria 4.0 molti settori hanno già implementato delle strategie di business interne per introdurre a pieno regime le tecnologie di realtà aumentata e virtuale nei vari processi.

automotive e realtà immersiva

L’automotive è uno dei settori in cui sono state condotte un maggior numero di sperimentazioni di queste tecnologie. Audi e BMW sono riuscite con l’apporto della realtà aumentata e virtuale ad intervenire positivamente a diversi livelli del processo aziendale, semplificando il confronto e la collaborazione dei team, migliorando la logistica e diminuendo i costi di progettazione del prodotto poiché disegnato e finalizzato in ambiente digitale. A livello commerciale e retail, la possibilità di avere showroom immersivi con tutti modelli e i vari optional ne facilita la vendita e l’accessibilità. Tesla, Jaguar, Fiat, Lamborghini e tante altre case automobilistiche hanno già creato showroom navigabili in virtual reality.

L’immersività, la collaborazione e la presentazione dei contenuti in modo accattivante sono caratteristiche intrinseche nell’utilizzo di sistemi di realtà virtuale e aumentata, che concorrono a migliorare i risultati interni ed esterni della propria impresa. Lato clienti, come accennato precedentemente, utilizzare ambienti virtuali per visionare prodotti e servizi crea una customer experience memorabile e aiuta il team di marketing a tracciare in modo più preciso i comportamenti dell’utente con informazioni aggiuntive rispetto al click da monitor.

Formazione in VR

Sia la tecnologia della realtà aumentata che quella della realtà virtuale hanno rivoluzionato anche il modo in cui le aziende formano i propri dipendenti. 

Ad esempio, aspiranti chirurghi e infermieri praticano di tutto, dal posizionamento degli aghi ad interventi chirurgici su modelli di realtà aumentata. Ciò consente loro di esercitarsi in un ambiente sicuro in cui gli errori non avranno gravi conseguenze sui pazienti.

Un beneficio straordinario rivolto non solo alla sicurezza dei pazienti ma anche ai dipendenti che lavorano in vari settori industriali dal manifatturiero al minerario fino ai servizi di pronto intervento, minimizzando i rischi di incidenti e infortuni. Ad esempio i vigili del fuoco simulano scenari di incendi pericolosi, gli astronauti vengono preparati alle missioni nello spazio e possibili imprevisti, operatori di impianti industriali migliorano le performance e tempi di risposta sul campo.Tutte queste sessioni di formazione possono avvenire a distanza, il che è un grande cambiamento che porterà la nuova rivoluzione industriale.

Concludendo: tutto è pronto affinché queste tecnologie mantengano le loro promesse migliorando il modo in cui operano le organizzazioni, rendendo i processi più veloci ed efficaci e creando nuove esperienze incredibili.

Scansiona il qrcode con il tuo smartphone, clicca “see in AR”, scatta una foto e condividila.

 

Marker Logo Tecnopolo